Open Labs a Frascati – Segui l’Onda!

MANIFESTO_OPEN_LABS_2016

Sabato 14 maggio 2016

INFN – Laboratori Nazionali di Frascati
Via Enrico Fermi, 40 – Frascati (RM)

INGRESSO LIBERO 10:00 – 21:00

OpenLabs è una giornata dedicata alla scienza pensata per soddisfare il pubblico di ogni età.

Nelle conferenze e nei seminari, i diretti protagonisti racconteranno le recenti scoperte e le possibili future conquiste della scienza.
Agli studenti sono inoltre riservati incontri di orientamento universitario.

I Laboratori Nazionali di Frascati saranno aperti tutto il giorno per mostrare la strumentazione utilizzata dai ricercatori. Sono in programma visite guidate, dimostrazioni interattive, una mostra sui rivelatori e lezioni-spettacolo per raccontare la fisica contenuta nelle esperienze quotidiane della nostra vita, come la musica, lo sport e il gioco.

Sarà inoltre possibile visitare DAFNE, l’acceleratore italiano per la fisica delle particelle.

Una speciale attenzione è riservata agli scienziati del futuro con programmi e attività ludico-didattiche per bambini e teenager.

L’accesso sarà pedonale con parcheggio gratuito per i visitatori adiacente la stazione ferroviaria Tor Vergata a 50 mt dall’ingresso ai LNF.

Area Street Food no stop.
Info e programma

Prenotazioni alle visite guidate aperte da Venerdi’ 29 aprile 2016

Una ragione in più per partecipare all’Open day dei Laboratori Nazionali di Frascati sono i ragazzi del Righi che collaboreranno alla realizzazione dell’evento :-)

Stages INFN

Header_Educational_3

I Laboratori Nazionali di Frascati dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare promuovono, tramite il SIDS – Servizio Informazione e Documentazione Scientifica, la diffusione della cultura scientifica e tecnologica con i programmi [educational] rivolti a studenti, insegnanti e pubblico di ogni età, dall’Italia e dall’estero.
Approfondimenti e formazione sulla ricerca INFN-LNF sono offerti tramite l’organizzazione di visite guidate e open days, stages per studenti, corsi di aggiornamento per docenti, seminari ed eventi divulgativi.
Lo scopo è quello di creare un costante scambio tra il mondo della ricerca e la società favorendo sia momenti di incontro che contatti tramite il web e i social media.

 

In particolare, per gli studenti, i laboratori offrono l’opportunità di partecipare ai seguenti stages:

- INSPYRE – International School on modern PhYsics and REsearch (Rivolto a studenti del IV anno provenienti da tutta Italia e dall’estero. Programma in lingua inglese. Durata 5 giorni lavorativi (40 ore). Frequenza giornaliera. Periodo: 15-19 febbraio 2016) – MAX 2 studenti per Istituto

- International Masterclass – Progetto Internzionale IPPOG (Rivolto a studenti del V anno provenienti da tutta Italia. Durata 5 giorni lavorativi (40 ore). Frequenza giornaliera. Periodo: 16-20 marzo 2015) - MAX 2 studenti per Istituto

- Stages Estivi (Rivolti a studenti del IV anno, provenienti da scuole del territorio. Si svolgono nel mese di giugno, al termine dell’anno scolastico e hanno una durata di 10 giorni lavorativi (80/120 ore). Frequenza giornaliera. Periodo: 6 – 24 giugno 2016 (10 e 15 giornate)) –

- Matinées di scienza (Lezioni di fisica con dimostrazioni sperimentali rivolte a gruppi di non più di 25 studenti (classi quinte) per Istituto, selezionati dai docenti. Non è prevista visita guidata. Durata: 3 ore.)

Gli studenti interessati possono rivolgersi alla prof.ssa Sartogo.

E la luce fu

Mercoledì 23 settembre, presso i LNF dell’INFN, il seminario del Prof. Nicola Vittorio
“E la luce fu: la radiazione cosmica di fondo a 50 anni dalla sua scoperta”.

A 50 anni dalla sua scoperta, la Radiazione Cosmica di Fondo si è rivelata una miniera di informazioni.
Infatti, oltre ad aver costituito una verifica sperimentale della teoria del Big Bang, essa fornisce oggi limiti molto stringenti sulla composizione dell’universo. Il seminario descriverà le missioni spaziali dedicate allo studio della Radiazione Cosmica di Fondo e alle sue anisotropie, con particolare attenzione all’impatto che queste hanno avuto sulle teorie cosmologiche. Il confronto con altre osservazioni fornisce un quadro coerente dal punto di vista della modellistica, al punto tale che ormai si parla di modello standard. Se da un lato è comune riferirsi a materia oscura ed energia oscura, dall’altro lato molti sono gli interrogativi ancora aperti che verranno brevemente discussi.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria.

Il bosone di Higgs un anno dopo la sua scoperta

Seminario divulgativo, Laboratori Nazionali di Frascati
giovedì 5 dicembre 2013

A poche settimane  dal conferimento del premio Nobel a Peter Higgs e Francois Englert, un seminario per rispondere ai quesiti posti dalla  scoperta del bosone di Higgs:
“Cosa e’ il campo di Higgs? Perche’ e’ importante per la nostra esistenza? Cosa vuol dire praticamente aver scoperto il bosone di Higgs? Cosa c’e’ dietro le quinte di questa scoperta?”

FISICA: CERN GINEVRA FOTOGRAFA IMPRONTA PARTICELLA DI DIO

Luigi Rolandi e’ “senior physicist” al CERN di Ginevra e insegna Fisica Sperimentale delle Alte Energie alla Scuola Normale Superiore di Pisa. La sua attivita’ di ricerca verte principalmente sulle verifiche del Modello Standard delle particelle elementari.
E’ inoltre membro della collaborazione CMS al collisore LHC del CERN.

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria.
Per registrarsi: qui.