Olimpiadi di Astronomia 2014

Il 28 novembre 2013 è previsto il passaggio al perielio della cometa C/2012 S1, nota come ISON, che – secondo le previsioni degli astronomi – dovrebbe essere visibile a occhio nudo.
Che cosa sono le comete? Da che cosa dipende la loro luminosità ? Che cosa ci dicono sulla formazione del sistema solare? E sull’origine della vita sulla Terra?

Belle domande :-)

Un elaborato originale su questo tema (da inviare entro il 18 novembre!) è il primo passo per partecipare alle Olimpiadi Italiane di Astronomia, aperte a tutti i ragazzi nati tra il 1998 e il 2000. Le Olimpiadi sono organizzate dalla SAIt (Società Astronomica Italiana) e dall’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), in collaborazione con il MIUR.

Tutte le informazioni per partecipare: qui.
(Sul sito si trovano non solo le informazioni per partecipare alle gare, il bando, e le prove delle edizioni passate, ma anche un sacco di altro materiale, per prepararsi o da consultare per puro piacere e divertimento).