Fisicast

Avete mai sentito una puntata di Fisicast?

Sono podcast audio mensili, pensati per rispondere alle  domande che facciamo un po’ tutti, per esempio come fanno gli aerei a volare, o cos’è la materia oscura.

Ma anche come funziona l’altalena.




 

Se siete  studenti di scuola superiore della regione Lazio interessati alla fisica e alle tecnologie e avete un progetto da raccontare potete partecipare al concorso FISICASTudenti. 

I concorrenti dovranno proporre una puntata del podcast Fisicast parlando di un argomento di fisica fondamentale oppure di una tecnologia o di scoperte recenti con un linguaggio semplice e partendo sempre da esperienze quotidiane.
Il podcast è solo audio e la puntata dura al massimo 10’.
I vincitori progetteranno la puntata del podcast e la registreranno negli studi di RadioSapienza.
I dettagli del concorso e il modulo di partecipazione sono qui.
Scade il 15 febbraio 2017.

L’iniziativa è promossa da:

  • Dipartimento di Fisica di Sapienza Università di Roma - Piano Lauree Scientifiche
  • Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Sezione di Roma
  • Osservatorio Scienza per la Società del II Municipio di Roma Capitale

 

(Se vi serve un docente referente, potete contattare Francesca Sartogo)

Onde gravitazionali – Messaggeri dell’universo

Sono aperte le prenotazioni ai Seminari divulgativi

ONDE GRAVITAZIONALI: Messaggeri dallo spazio profondo
Viviana Fafone (INFN e Univ. Roma “Tor Vergata”)

Lunedi’ 4 APRILE 2016, ore 16.30
INFN-LNF Auditorium B. Touschek
Via E. Fermi, 40 – Frascati (RM)

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.
Conferma subito la tua presenza registrandoti QUI

MESSAGGERI DELL’UNIVERSO
Lucia Votano (INFN-LNGS)

Mercoledi’ 20 APRILE 2016, ore 16.30
INFN-LNF Auditorium B. Touschek
Via E. Fermi, 40 – Frascati (RM)

Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.
Conferma subito la tua presenza registrandoti QUI

Coding Girls – la testimonianza di Silvia e Antonia

Noi ragazze del Righi abbiamo partecipato al progetto di Coding Girl, iniziato il 3 novembre con la conferenza all’Ambasciata americana tenuta dal Ministro per gli Affari Culturali dell’mbasciata , dalla direttrice della Fondazione Mondo Digitale , da un rappresentane della Microsoft e dal segretario tecnico del MIUR i quali hanno esposto il fatto che solo il 3% delle donne si laurea in informatica e che solo il 9% degli sviluppatori di applicazioni sono donne.

Il progetto è continuato il 4 novembre quando Ashley, una coach del MIT, e Cecilia Stajano, della Fondazione Mondo Digitale, ci hanno insegnato come programmare un’ applicazione usando Scratch, un sito dell’MIT fatto per i ragazzi alle prime armi.

Il 7 novembre ci siamo recati alla Palestra dell’Innovazione per partecipare alla maratona informatica nella quale abbiamo conosciuto ragazze di altre scuole di Roma e Napoli. Ci hanno diviso in gruppi e abbiamo iniziato a programmare il nostro videogioco. Il giorno seguente abbiamo terminato i progetti e Ashley e gli altri coach li hanno giudicati decretando vincitrici le Rocket e le Digital Girls per il lavoro di squadra e le Burfing Rainbows per il miglior videogioco.

 

Poi abbiamo intervistato Cecilia Stajano e la professoressa Sartogo:

- Cecilia ha detto che era molto felice di noi ragazze e che si è divertita molto a organizzare questo progetto. Poi ci ha parlato della Palestra dell’Innovazione la quale è a disposizione di tutti i cittadini e in particolare delle scuole, e si spera che nel futuro tutte le scuole possano godere di questo privilegio.

– La professoressa Sartogo era entusiasta di averci coinvolto in questo progetto, che le ha dato subito l’idea di essere un progetto interessante e diverso dal solito.

 

 

Silvia Sadun Bordoni e Antonia Muhammad, 1E

 

Ashley Gavin

Ashley Gavin

I coach dell'hackathon

I coach dell’hackathon

Mirta Michilli e Cecilia Stajano (Fondazione Mondo Digitale)

Mirta Michilli e Cecilia Stajano (Fondazione Mondo Digitale)