INgegneria INcontra – L’eredità di Poincaré

INgegneria INcontra riparte quest’anno con il seminario del prof. Stefano Cerbelli:

L’eredità di Poincaré: dall’evoluzione del sistema solare ai flussi viscosi caotici

il 13 Ottobre 2016, 19:30 – 20:30 Aula 1 via Eudossiana 18

Per oltre due secoli dopo la sua creazione, il paradigma fisico creato da Galileo e Newton aveva indotto generazioni di scienziati all’idea che l’evoluzione passata e futura di un sistema meccanico privo di attrito (ad esempio il sistema solare) potesse essere sempre determinata con accuratezza dalla soluzione delle equazioni del moto. Alla fine dell’Ottocento, il matematico francese Henri Poincaré confuta questa convinzione mostrando l’esistenza di soluzioni di moto dalle caratteristiche talmente complesse -oggi definite caotiche-da sfidare l’intuizione ed il senso comune. In questo incontro, ripercorreremo le tappe fondamentali di questa scoperta, dalle circostanze rocambolesche della sua proposizione fino alle più recenti applicazioni, dalla meteorologia ai sistemi fluidi reagenti. Particolare attenzione è dedicata ai flussi viscosi caotici, che rivestono una fondamentale importanza nel funzionamento ottimale di dispositivi microfluidici per applicazioni cliniche e biologiche.

 

Qui la brochure dell’evento.

A caccia di onde… gravitazionali – Notte dei ricercatori

Le onde gravitazionali, ne abbiamo tanto parlato e scritto, ma cosa sono? Perchè sono così importanti? Ce lo spiegano i ricercatori INFN di Tor Vergata con una divertente e coinvolgente caccia al tesoro! Non una banale caccia, ma qualcosa di più: tecnologica, innovativa e appassionante. Muniti di smartphone con GPS, gli indizi saranno geolocalizzati, per raggiungere tappe e prove da sostenere: rompicapo e problemi di fisica semplici e più complessi, dedicati a tutti coloro che vogliano sfidare le menti dei ricercatori. Tappa finale, un intervento scientifico sull’utillizzo e il funzionamento del GPS, dopo averlo testato!

Venerdì 30 settembre, dalle 15:00 alle 19:00 a Tor Vergata.

Prenotazioni obbligatorie, qui.

La casa della scienza – settimana della scienza 2016

CASA DELLA SCIENZA: EVENTO DI LANCIO DELLA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI 2016
La scienza è ovunque, anche tra le nostre mura domestiche! Frascati Scienza è pronta a guidarvi in un viaggio attraverso una “casa della scienza” costruita ad hoc per presentare la Notte Europea dei Ricercatori 2016.

Avete mai pensato a quante meraviglie si nascondono nel vostro giardino? O a cosa succede alle molecole dei cibi mentre cucinate? Sapete quali leggi fisiche regolano il funzionamento di una bicicletta? E avete mai provato a guardare il sole con un telescopio e a fotografarlo?

Per scoprire quanta scienza c’è nella vita di tutti i giorni visitate la  Casa della scienza il 24 settembre.

Appuntamento a Roma presso il Complesso dell’ex Cartiera Latina in via Appia 42. Quattro stanze, 4 scienze: biologia, fisica, chimica e astronomia sono di casa!

Kreyon@Righi

Partecipare al progetto Kreyon dai banchi di scuola (o quasi): si può!

Di che si tratta?
Il progetto KREYON è un progetto di ricerca coordinato da Vittorio Loreto, professore di Fisica dei Sistemi Complessi a Sapienza Università di Roma, che ha come scopo lo studio dei processi di innovazione nelle attività umane,  per modellizzare e misurare tali processi, e ideare esperimenti in cui poter osservare e analizzare il modo in cui funziona la creatività.

Come si partecipa?

- Si può giocare on line, partecipando ai concorsi CreaStoria e PixelArt.

Partecipare è facile, basta registrarsi al sito e … giocare.

 

- Si può partecipare al concorso Hacking Creativity

Ne abbiamo scritto anche qui.

 

- Si può contribuire ai Kreyon Days, un evento di divulgazione scientifica interattiva che si svolgerà a fine ottobre  al Palazzo delle Esposizioni, lavorando in alternanza scuola-lavoro all’organizzazione dell’evento.

(un’idea di quello che è successo la scorsa edizione dei KreyonDays)

(Gli studenti che vogliono partecipare sono invitati a mettersi in contatto con la prof.ssa Sartogo).

Kreyon – HACKING CREATIVITY

Kreyon_CS_HACKING_scuole

Un concorso per creativi

che amano le sfide

Se hai un’idea per un gioco online, una piattaforma o un’app che possa risolvere in modo semplice un problema sociale o ambientale, partecipa al concorso!

Puoi vincere fino a 1200

Hai un’ idea per un gioco o un’app?

Partecipa a HackingCreativity

Ti è mai capitato di avere la giusta intuizione e di condividerla solo con i tuoi amici pensando che fosse irrealizzabile e vederla online qualche mese dopo? Non farlo succedere di nuovo!

Metti alla prova la tua creatività iscrivendoti al concorso Hacking Creativity del Progetto KREYON di Sapienza Università di Roma entro le 23.59 del 2 Ottobre 2016!

Partecipare al concorso è semplice: vai sul sito di Kreyon Prize, iscriviti gratuitamente nella Sezione Junior (>18 anni) o Senior (>18 anni) e compila l’apposito format inserendo una breve descrizione (massimo 2000 parole) della tua idea per un gioco online, una piattaforma o un’app che possa avere un impatto in campo sociale o ambientale. Qualche esempio dei temi che ci interessano? Trasporti, disabilità, inquinamento, rifiuti, solidarietà, famiglie, ragazzi, studio, lavoro, ma puoi suggerirci questioni alle quali non abbiamo pensato.

 

Un ulteriore premio di 500 euro è previsto per idee già implementate e per app o giochi già sviluppati.

 

I vincitori saranno premiati nel corso della cerimonia di chiusura dei #KreyonDays, il 30 ottobre, a Palazzo delle Esposizioni a Roma. In quell’occasione i finalisti avranno la possibilità di presentare le proprie idee.

Che aspetti?  Vai sul sito!

Il progetto KREYON nasce dall’interesse di un gruppo di fisici italiani per i temi della creatività e dell’innovazione, ritenuti cruciali per affrontare le sfide del nostro tempo, che per la prima volta si tenta di analizzare con un approccio globale. L’obiettivo della ricerca è quello di trovare e quantificare le tracce dei processi di innovazione nelle attività umane, fornire strumenti quantitativi e modelli matematici per misurare tali processi, e ideare esperimenti in cui poter osservare e analizzare il modo in cui funziona la creatività. Finanziato dalla John Templeton Foundation, coinvolge una comunità di scienziati ed esperti di creatività di tutto il mondo e di vari settori (fisici, matematici, informatici, antropologi, artisti, fotografi, divulgatori), più vari enti di ricerca e fondazioni. Il progetto KREYON è coordinato da Vittorio Loreto, professore di Fisica dei Sistemi Complessi a Sapienza Università di Roma e leader di ricerca presso la Fondazione ISI di Torino.

BergamoScienza

Dal 1 al 16 Ottobre 2016 si svolgerà la XIV edizione di Bergamoscienza, rassegna di divulgazione scientifica che finora ha ottenuto un grande successo.

Sul sito tutte  le informazioni e il programma.

Per consentire la partecipazione anche a scuole fuori provincia, durante la manifestazione sarà possibile collegarsi via web al sito e assistere in diretta alle conferenze.

 

Scuola Estiva di FISICA

Anche quest’anno i responsabili del Progetto Olimpiadi, Poli di Roma e del Lazio, con il contributo della sezione Romana dell’AIF, organizzano la Scuola Estiva di Fisica rivolta agli studenti del Lazio che hanno partecipato alle OLIFIS e/o che abbiano riportato valutazioni molto positive nello studio della disciplina .

La Scuola sarà articolata in due moduli:

  • Teorico” - dal 7 al 9 settembre 2016 dalle ore 9 alle 16 (con l’intervallo per il pranzo dalle 13 alle 14) e sabato 10 dalle 9 alle 13 secondo il programma allegato,

  • Sperimentale” – tre incontri pomeridiani nei mesi di novembre 2016, gennaio e febbraio 2017 secondo il calendario che verrà comunicato successivamente.

La sede della SEF è l’ITIS “G. Galilei”, via Conte Verde 51, Roma.

Il numero complessivo degli studenti che potranno frequentare la Scuolaè 30 (trenta).

 

Alla scuola viene ammesso uno studente per istituto.

Gli studenti interessati sono invitati a comunicare il loro nominativo alla prof.ssa Sartogo entro il 15 maggio 2016.

Scuola Estiva di Matematica

Il Dipartimento di Matematica della Sapienza, Università di Roma, organizza  la Scuola estiva – tre giorni di Matematica rivolta a studenti degli ultimi anni delle Superiori, organizzata nell’ambito del Piano Lauree Scientifiche.

Si tratta di un laboratorio PLS rivolto a studenti degli ultimi anni delle Scuole Superiori, che si svolgerà all’inizio del mese di settembre 2016 presso il Dipartimento di Matematica della Sapienza.

Il laboratorio è articolato in 6 mezze giornate: la mattina dalle 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30. In ciascuna mezza giornata è affrontato un tema.

I 6 temi sono indipendenti; si tratta di argomenti accessibili a studenti delle Superiori (senza che siano richiesti prerequisiti specifici), ma che danno un’idea di teorie e concetti matematici piu’ profondi.

Anche nel 2016 la Scuola estiva sara’ RADDOPPIATA, si avranno così i due seguenti laboratori PLS:

Scuola estiva A  (2-5-6 settembre 2016)

rivolta a studenti che frequenteranno nel 2016-17 il IV o il V anno delle Superiori e che hanno già partecipato a un laboratorio PLS di matematica;

Scuola estiva B  (7-8-9 settembre 2016)

rivolta a studenti che frequenteranno nel 2016-17 il IV o il V anno delle Superiori e che non hanno mai partecipato a un laboratorio PLS di matematica (in casi particolari può essere ammesso anche uno studente che nel 2016-17 frequentera’ il III anno).

 

Ogni Scuola Superiore può segnalare al massimo 5-6 studenti per la Scuola estiva A e altri 5-6 studenti per la Scuola estiva B.

 

Gli studenti interessati sono pregati di comunicare il loro nominativo alla prof.ssa Sartogo ENTRO IL 4 maggio 2016.

Open Labs a Frascati – Segui l’Onda!

MANIFESTO_OPEN_LABS_2016

Sabato 14 maggio 2016

INFN – Laboratori Nazionali di Frascati
Via Enrico Fermi, 40 – Frascati (RM)

INGRESSO LIBERO 10:00 – 21:00

OpenLabs è una giornata dedicata alla scienza pensata per soddisfare il pubblico di ogni età.

Nelle conferenze e nei seminari, i diretti protagonisti racconteranno le recenti scoperte e le possibili future conquiste della scienza.
Agli studenti sono inoltre riservati incontri di orientamento universitario.

I Laboratori Nazionali di Frascati saranno aperti tutto il giorno per mostrare la strumentazione utilizzata dai ricercatori. Sono in programma visite guidate, dimostrazioni interattive, una mostra sui rivelatori e lezioni-spettacolo per raccontare la fisica contenuta nelle esperienze quotidiane della nostra vita, come la musica, lo sport e il gioco.

Sarà inoltre possibile visitare DAFNE, l’acceleratore italiano per la fisica delle particelle.

Una speciale attenzione è riservata agli scienziati del futuro con programmi e attività ludico-didattiche per bambini e teenager.

L’accesso sarà pedonale con parcheggio gratuito per i visitatori adiacente la stazione ferroviaria Tor Vergata a 50 mt dall’ingresso ai LNF.

Area Street Food no stop.
Info e programma

Prenotazioni alle visite guidate aperte da Venerdi’ 29 aprile 2016

Una ragione in più per partecipare all’Open day dei Laboratori Nazionali di Frascati sono i ragazzi del Righi che collaboreranno alla realizzazione dell’evento :-)